Art’è Natale (2014-15)
  • Condividi su:

Arti Figurative - Art’è Natale (2014-15) - classi IIIB, IVB e VB

Richiedi informazioni

In qualità di interessato, dichiaro di aver letto e compreso in ogni sua parte la sottostante informativa di cui all'art. 13 del Regolamento Ue 2016/679. Sono altresì consapevole della facoltà di prestare o meno il consenso per il trattamento dei miei dati.
Desidero essere iscritto alla vostra mailing-list
Metti la spunta su questo campo per continuare
* Campo Obbligatorio
I ragazzi delle classi prime al Parco diffuso delle Cave
I ragazzi delle classi prime del percorso Arti visive e Architettura e ambiente del Liceo Foppa, si recheranno nella giornata del 28 settembre 2018 presso il Parco diffuso delle cave a San Polo, Bresc...
Progetto Accoglienza 2018/19
Anche per l'A.S 2018/19 é attivo il Progetto Accoglienza che si rivolge agli studenti con l'obiettivo di sostenerli nella fase di inserimento nella scuola secondaria di secondo grado, aiutandol...
Rachele Pedretti alle premiazioni di Forma Mentis InnovACTIONAward 2018
All'edizione 2018 di Forma Mentis InnovACTION Award, rivolta a giovani studenti delle scuole superiori, ha partecipao quest'anno la studentessa Rachele Pedretti (Architettura e ambiente...
Cerimonia di consegna dei diplomi
Venerdì 6 luglio 2018 a partire dalle ore 15.30 presso la sede di Via Cremona 99 a Brescia si terrà, come da tradizione, la cerimonia di consegna dei diplomi agli st...

Le opere di alcuni alunni delle classi IIIB e IVB e VB (Indirizzo Arti Figurative) del Liceo Artistico "Vincenzo Foppa", sono state esposte nella galleria Montini dell’Università Cattolica di Brescia in occasione della manifestazione "Art'è Natale" organizzata da MCL Movimento Cristiano Lavoratori. I ragazzi sono stati coordinati dalla Prof.ssa Cherchi, dal Prof. Di Meo e dal Prof. Mafessoni.

Architettura e ambiente - percorso QUADRIENNALE Serata della moda 2018 InnovACTIONaward 2018 Dote scuola 2018/19 5x1000 Gruppo Foppa Bilancio di missione 2016-17 Progetto Green Jobs Facciamo crescere la città di domani