La IA scopre la pareidolia nell'arte
  • Condividi su:

Architettura e Ambiente - La IA scopre la pareidolia nell'arte - Forme note all'interno della corteccia degli alberi

Richiedi informazioni

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite e-mail di comunicazioni informative e promozionali, nonché newsletter da parte del Titolare in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate
* Campo Obbligatorio
Gli studenti di III B alla Pinacoteca Tosio Martinengo
Martedì 4 giugno, gli studenti di III B, insieme alle docenti Francesca Brunori e Emma Tosoni, si recheranno in uscita didattica alla Pinacoteca Tosio Martinengo di Brescia....
Torneo interno di calcio e di pallavolo del 4 giugno
Il Prof. Pedersoli ha organizzato in data martedì 4 giugno un torneo interno di calcio e di pallavolo con classi miste. L’attività si svolgerà dalle ore 8.00 alle 14.00.Gli ...
Gli studenti di I A in biciclettata e a lezione di equitazione
Lunedì 3 giugno, gli studenti di I A, insieme al professor Pedersoli e alla prof.ssa Fantino, saranno impegnati in una biciclettata dalla stazione di Bicimia, passando per il parco delle cave f...
5x1000 al Gruppo Foppa - 2024
Anche quest’anno è possibile destinare il 5 per 1000 per sostenere la formazione dei giovani e le iniziative formative del Gruppo Foppa. Per dare il proprio contributo, nella di...

La pereidolia è un’illusione che ci permette di ricondurre a forme note elementi, superfici, oggetti dalla forma casuale. Nel nostro caso, specifico i ragazzi sono partiti dall’osservazione di cortecce diverse, già di per sé molto interessanti per giochi di contrasto chiaro-scurale. Le superfici analizzatesono diventate spunto per immaginare qualcosa di nuovo rispetto al dato di partenza. 

Così un particolare della corteccia si è trasformato, grazie all'esperienza della professoressa Erika Cunja, in una creatura immaginaria, nei raggi del sole o nei denti di un drago. Tutti possiedono la capacità descritta, ma la sensibilità artistica permette di compiere questo passaggio in modo più veloce e spontaneo.

La restituzione della corteccia osservata è stata resa con la tecnica del disegno a matita, mentre l’elemento nuovo è stato definito con le matite colorate.

5x1000 al Gruppo Foppa
Serata della Moda 2024 - Gruppo Foppa Fashion Performance
Bilancio di missione 2022/23
Open Day
Cerchi lavoro?
Progetti di Arti Figurative
Progetti Architettura e Ambiente