Liceo Artistico Foppa Brescia
La Città-Museo di VA raccontata nel progetto di Elisabetta
  • Condividi su:

Architettura e Ambiente - La Città-Museo di VA raccontata nel progetto di Elisabetta - Tutela dell'ambiente, valorizzazione del territorio e del patrimonio

Richiedi informazioni

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite e-mail di comunicazioni informative e promozionali, nonché newsletter da parte del Titolare in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate
* Campo Obbligatorio
La classi V in gita a Berlino
Dal 13 al 17 marzo, V A e V B, insieme ai docenti Reboldi e Tanghetti si recheranno in viaggio di istruzione a Berlino, alla scoperta degli eventi storici che caratterizzano la città, cos&...
Corso di Rhinoceros
A partire dal 27 febbraio, gli alunni della classe IV C saranno coinvolti in un percorso lezioni di Rhinoceros tenute dal professor Giorgio Festa, valido come PCTO.Le lezioni si terranno il luned&igra...
Incontri di alfabetizzazione videoludica
Il Liceo Artistico Foppa ha attivato un ciclo di incontri obbligatori relativi all’alfabetizzazione videoludica ai fini dell’orientamento per la futura scelta di indirizzo. Il percors...
Lezione Lincea organizzata dal Collegio Lucchini
Giovedì 9 febbraio, dalle 10,30 alle 12,30, le classi V A, V B e IV C parteciperanno alla Lezione Lincea sulla Scienza organizzata dal Collegio Lucchini dal titolo "Genesi dell'universo, Il gra...

La VA, insieme al professor Nino Franzoni, si è dedicata alla realizzazione della Città-Museo che prende luogo in una zona a carattere residenziale di una città ad elevata vocazione turistica, collocata al centro di un parco urbano attrezzato.
La Città-Museo si dedica alla tutela dell’ambiente, della valorizzazione delle aree paesaggistiche e del patrimonio artistico, secondo percorsi didattici suddivisi. 

Per promuovere una cultura responsabile dell’ambiente, viene proposto l’utilizzo di giochi didattici in realtà aumentata.

Nel progetto di Elisabetta, grazie alla costruzione di un auditorium, dalla capacità complessiva di 200 persone, sarà possibile realizzare gli obbiettivi proposti. L’edificio è costituito da spazi espositivi, con la previsione di monitor di grandi dimensioni, una sala per la didattica che ospita almeno 30 postazioni PC con stampanti, proiettore e schermo e una piccola biblioteca.

Inoltre in una zona più dislocata dalle altre, ci sono tre uffici per l’amministrazione, la direzione, personale, servizi igienici distinti per il pubblico, per persone diversamente abili e per il personale interno. La zona ristoro, la libreria con spazi di vendita di souvenir e un guardaroba destinato al pubblico.

L’intera struttura si sviluppa su un unico piano, in modo tale da rispettare tutte le norme per i disabili e la disciplina legislativa sull’accessibilità e sull’abbattimento delle barriere architettoniche.

La nuova Città-Museo progettata è in grado di ospitare un pubblico di tutte le fasce d’età, garantendo un’esperienza unica ed educativa!

5x1000 Gruppo Foppa
Bilancio di missione 2020/21
Inaugurazione Mostra Didattica
Cerchi lavoro?
Regolamento di sede 2022
Progetti di Arti Figurative
Progetti Architettura e Ambiente