La Città-Museo di VA raccontata nel progetto di Elisabetta
  • Condividi su:

Architettura e Ambiente - La Città-Museo di VA raccontata nel progetto di Elisabetta - Tutela dell'ambiente, valorizzazione del territorio e del patrimonio

Richiedi informazioni

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite e-mail di comunicazioni informative e promozionali, nonché newsletter da parte del Titolare in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate
* Campo Obbligatorio
Gli studenti di III B alla Pinacoteca Tosio Martinengo
Martedì 4 giugno, gli studenti di III B, insieme alle docenti Francesca Brunori e Emma Tosoni, si recheranno in uscita didattica alla Pinacoteca Tosio Martinengo di Brescia....
Torneo interno di calcio e di pallavolo del 4 giugno
Il Prof. Pedersoli ha organizzato in data martedì 4 giugno un torneo interno di calcio e di pallavolo con classi miste. L’attività si svolgerà dalle ore 8.00 alle 14.00.Gli ...
Gli studenti di I A in biciclettata e a lezione di equitazione
Lunedì 3 giugno, gli studenti di I A, insieme al professor Pedersoli e alla prof.ssa Fantino, saranno impegnati in una biciclettata dalla stazione di Bicimia, passando per il parco delle cave f...
5x1000 al Gruppo Foppa - 2024
Anche quest’anno è possibile destinare il 5 per 1000 per sostenere la formazione dei giovani e le iniziative formative del Gruppo Foppa. Per dare il proprio contributo, nella di...

La VA, insieme al professor Nino Franzoni, si è dedicata alla realizzazione della Città-Museo che prende luogo in una zona a carattere residenziale di una città ad elevata vocazione turistica, collocata al centro di un parco urbano attrezzato.
La Città-Museo si dedica alla tutela dell’ambiente, della valorizzazione delle aree paesaggistiche e del patrimonio artistico, secondo percorsi didattici suddivisi. 

Per promuovere una cultura responsabile dell’ambiente, viene proposto l’utilizzo di giochi didattici in realtà aumentata.

Nel progetto di Elisabetta, grazie alla costruzione di un auditorium, dalla capacità complessiva di 200 persone, sarà possibile realizzare gli obbiettivi proposti. L’edificio è costituito da spazi espositivi, con la previsione di monitor di grandi dimensioni, una sala per la didattica che ospita almeno 30 postazioni PC con stampanti, proiettore e schermo e una piccola biblioteca.

Inoltre in una zona più dislocata dalle altre, ci sono tre uffici per l’amministrazione, la direzione, personale, servizi igienici distinti per il pubblico, per persone diversamente abili e per il personale interno. La zona ristoro, la libreria con spazi di vendita di souvenir e un guardaroba destinato al pubblico.

L’intera struttura si sviluppa su un unico piano, in modo tale da rispettare tutte le norme per i disabili e la disciplina legislativa sull’accessibilità e sull’abbattimento delle barriere architettoniche.

La nuova Città-Museo progettata è in grado di ospitare un pubblico di tutte le fasce d’età, garantendo un’esperienza unica ed educativa!

5x1000 al Gruppo Foppa
Serata della Moda 2024 - Gruppo Foppa Fashion Performance
Bilancio di missione 2022/23
Open Day
Cerchi lavoro?
Progetti di Arti Figurative
Progetti Architettura e Ambiente